LEZIONI DI TEORIA PATENTI A - B


Durante il corso di teoria vengono affrontati tutti gli argomenti ministeriali da cui vengono tratte le 40 domande della prova d’esame a quiz. Per lo svolgimento delle lezioni teoriche ci avvaliamo di sistemi multimediali per stimolare l’attenzione dei candidati e far apprendere in modo più efficace le nozioni.

Per le esercitazioni mettiamo a disposizione in aula delle schede per argomento, in base alla lezione precedente, e delle schede di simulazione dell’esame.

Chi volesse esercitarsi sul web ha la possibilità di collegarsi gratuitamente al sito quiz.estrema.biz (da cellulare, tablet o pc fisso) dove potrà effettuare schede personalizzate strutturate per argomento oppure provare una vera e propria simulazione della prova d’esame.

ESERCITATI SU WEB

Ai nostri clienti rilasciamo i dati per accedere al sito all’atto dell’iscrizione e si potranno esercitare sino al sostenimento dell’esame.

In aula abbiamo messo a disposizione alcuni tablet per potersi esercitare con i quiz prima dell’inizio della lezione o in qualsiasi momento della giornata, previo preavviso in segreteria.

Grazie alla possibilità di monitorare i quiz svolti dai candidati, i nostri insegnanti saranno in grado di verificare i progressi fatti e di consigliare eventuali tematiche da approfondire.
Su richiesta c’è la possibilità di concordare delle lezioni di ripasso personalizzate singole o in piccoli gruppi.

ORARI DEI CORSI DI TEORIA

Lunedì e Mercoledì:

1° corso 17:00 – 18:30
2° corso 20:00 – 21:30

Approfondimento quiz patenti A – B
Giovedì: 19:00 – 20:30
Venerdì: 19:00 – 20:30

La durata del corso è di circa due mesi ed è possibile scegliere l’orario più idoneo alle proprie esigenze. Dal giorno in cui viene presentata la pratica con rilascio della relativa marca operativa da parte della Motorizzazione Civile sarà possibile sostenere sino a due prove di teoria entro 6 mesi di tempo. Tra la prima e la seconda prova, in caso di esito negativo, per legge dovrà passare almeno un mese e un giorno.

LEZIONI DI GUIDA


Lezioni di guida

L’autoscuola è dotata di autoveicoli per le lezioni pratiche e gli istruttori guideranno i candidati nell’apprendimento delle tecniche di guida affinché raggiungano un’adeguata preparazione prima della prova finale.

I percorsi vengono scelti in base alle competenze degli allievi e di volta in volta verranno affrontati diversi gradi di difficoltà in modo da acquisire maggior sicurezza e abilità ad ogni lezione.
Le guide vengono concordate di volta in volta con il candidato e possono essere di 30 minuti o 1 ora.
Dopo aver conseguito le capacità tecniche di base, a partire da 02/05/12,  l’autoscuola deve certificare 6 ore di guida così suddivise:

• MODULO A (2 ore): La guida in condizioni di visione notturna
Circolare in strade urbane strette e larghe, con veicoli parcheggiati ai lati e non, affrontando incroci regolati da segnaletica verticale e da impianti semaforici.

• MODULO B (2 ore): Guida su strade extraurbane
Circolare su strade di scorrimento, o su strade extraurbane secondarie, superando la velocità di 50 km/h, inserire la 5^ marcia e adeguare le marce alla velocità, utilizzando il veicolo ed il motore a regime di coppia massima consumando e inquinando il minimo possibile.

• MODULO C (2 ore): Guida su autostrade o su strade extraurbane
Circolare su autostrade o su strade extraurbane principali o su strade extraurbane secondarie, effettuare una immissione in corsia di accelerazione, un ingresso in autostrada o su strade extraurbane principali o su strade extraurbane secondarie, circolare in corsia di marcia, effettuare almeno un sorpasso in corsia di sorpasso, circolare in una corsia di decelerazione, uscire percorrendo la corsia di decelerazione.

Informazioni utili per chi vuole esercitarsi a casa:
In autostrada o su strade extraurbane principali, ovvero in condizioni di visione notturna, effettuate con veicolo diverso da quello di un’autoscuola, sul veicolo non può prendere posto, oltre al conducente, altra persona che non sia l’accompagnatore in funzione di istruttore. Su autostrade con carreggiate a tre o più corsie, è fatto divieto di impegnare altre corsie all’infuori delle due più vicine al bordo destro della carreggiata. I limiti di velocità da rispettare sono 100 km/h in autostrada e 90 km/h sulle strade extraurbane principali.

Gli autoveicoli per le esercitazioni a casa devono essere muniti, nella parte anteriore e posteriore, di un contrassegno recante la lettera P dell’alfabeto, maiuscola, di colore nero su fondo bianco retroriflettente. Le dimensioni sono quelle previste dal codice della strada.

La prova pratica si articola in tre fasi:
1. DOMANDE TEORICHE relative alla conoscenza dei comandi e alla manutenzione del mezzo (controllo liquidi, pneumatici). Ci occupiamo personalmente di istruire il candidato e forniamo la documentazione di supporto per studiare anche a casa.

2. MANOVRE che comprendono vari tipi di parcheggio, retromarcia dritta o con le ruote sterzate, frenata di emergenza ed inversione di marcia. Durante le lezioni di guida vengono impartite le indicazioni per effettuare le manovre con successo.

3. GUIDA SU STRADA dove l’esaminatore normalmente sceglie il percorso che comprende varie difficoltà tra cui situazioni di traffico cittadino, incroci e rotatorie, ingresso in tangenziale, dove il candidato dovrà dimostrare sicurezza nella conduzione dell’auto, prudenza e dovrà prevedere eventuali situazioni di pericolo, agendo di conseguenza. L’esito positivo dell’esame dipende da alcuni parametri di valutazione a cui si attiene l’esaminatore e che saranno oggetto di insegnamento durante le lezioni di guida.